Sport

Volley:Alla prima in SuperLega è ko per la Tonno Callipo in tre set contro Trento

La Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia all’esordio nella SuperLega UnipolSai 2016-17 esce sconfitta dal campo della Diatec Trentino con il punteggio di 3-0. I giallorossi non riescono a sovvertire il pronostico che li vedeva partite sfavoriti alla vigilia contro la forte e compatta formazione trentina. La compagine di coach Waldo Kantor disputa una partita volenterosa e a sprazzi sprigiona anche una buona pallavolo al cospetto di Lanza e compagni. Ma è nel lungo periodo che Trento riesce a far prevalere una maggiore qualità e una maggiore abitudine a disputare nel modo più lucido possibile i frangenti più delicati della partita. C’è ancora tanto da lavorare in casa giallorossa, ma è fisiologico in virtù del fatto che siamo ancora alla prima giornata e che la squadra ha bisogno di tempo per conoscersi al meglio. A livello individuale bene il francese Geiler (10 punti) e, soprattutto, il centrale brasiliano Deivid Junior Costa, autore anch’egli di 10 punti e di un’ottima prova in tutti i fondamentali.
Cronaca del match:
Primo Set:Il tecnico di casa Lorenzetti decide di preservare in panchina il centrale belga Van De Voorde (reduce dalle qualificazioni europee) schierando ancora una volta titolare Daniele Mazzone. Per il resto formazione tipo con Giannelli in regia, Stokr opposto, Solé al centro insieme a Mazzone, Urnaut e Lanza di banda, Colaci libero. Il tecnico giallorosso Kantor schiera Coscione al palleggio, Michalovic opposto, Barone e Costa al centro, Geiler e Thiago Alves in posto 4, Marra libero. Trento parte subito forte portandosi sul 3-0, ma la Tonno Callipo dimostra di poter stare bene in partita e con un buon Michalovic non solo rimonta, ma vira avanti 5-6. Urnaut spezza l’equilibrio e porta Trento sul 12-10, coach Kantor chiama time-out, ma i padroni di casa allungano trovando il massimo vantaggio (14-10). Sul 16-11 Trento sembra trovare la fuga giusta, ma Michalovic e Geiler fanno la voce grossa e ricuciono lo strappo. L’errore di Solè vale il 18-18. Da qui in avanti si gioca punto a punto; il set si trascina ai vantaggi e i giallorossi hanno anche un set-point a disposizione sul 24-24. Coscione e compagni sprecano e così Trento non si fa pregare conquistando il set 26-24 dopo lo smash vincente del neo entrato Antonov.
Il secondo set si apre all’insegna dell’equilibrio con le due squadre che si studiano prima di accelerare. È una lotta serrata quasi fino a metà set, poi Trento trova il varco giusto e si porta avanti 14-11. Lanza e compagni allungano sul 20-15 e il vantaggio accumulato dalla Diatec diventa incolmabile per la Tonno Callipo che capitola 25-21 dopo l’attacco vincente dell’ex Urnaut. Da sottolineare, l’ingresso in campo del martello brasiliano Barreto Silva al posto del connazionale Thiago Alves.
Terzo Set: Nel terzo parziale il tecnico giallorosso Kantor cambia l’opposto inserendo il ceco Rejlek al posto di Michalovic. Trento però macina gioco e punti fin da subito portandosi prima sul 10-5 e poi sul 14-7. A questo punto però viene fuori tutto il carattere della Tonno Callipo che risale la china rintuzzando lo svantaggio prima grazie a Rejlek e dopo, soprattutto, grazie ai due ace consecutivi di Barreto Silva che riportano sotto i giallorossi fino al 18-16. Ma è uno sforzo inutile perché Trento trova lo sprint finale, la Tonno Callipo sbaglia troppo in attacco e cede 25-22 dopo il muro finale subito da Daniele Mazzone.
IL TABELLINO
DIATEC TRENTINO – TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA 3-0 (26-24, 25-21, 25-22)
DIATEC TRENTINO: Antonov 1, Giannelli 6, Lanza 14, Solé 5, Van De Voorde, Colaci (L), Stokr 12, Urnaut 11, D. Mazzone 7. Non entrati: Nelli, Burgsthaler, T. Mazzone, Blasi, Chiappa (L2). Allenatore: Lorenzetti.
TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Costa 10, Coscione 1, Marra (L), Geiler 10, Michalovic 6, Barreto Silva 3, Barone 4, Thiago Alves 1, Diamantini, Rejlek 6. Non entrati: Buzzelli, Maccarone, Corrado, Torchia (L2). Allenatore: Kantor
ARBITRI: Satanassi e Zucca
NOTE: spettatori 2622, incasso 18.938 euro. Durata set: 27’, 26’, 31’. Tot. 84’. Diatec Trentino: bs 15, ace 3, ric. pos. 49%, ric. perf. 29%, att. 55%, muri 8. Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: bs 14, ace 4, ric. pos. 42%, ric. perf. 20%, att. 42%, muri 7.
Il post partita di Coach Waldo Kantor (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia): “Ci resta addosso molto rammarico e sconforto per non aver saputo limitare gli errori nei momenti importanti del match, quando in maniera differente, forse avremmo potuto fare nostri alcuni finali di parziali. Non abbiamo gestito bene alcune situazioni, ma non abbiamo smesso di lottare quando ci siamo trovati sotto di tanti punti. L’eccessiva fallosità ha però vanificato tutto”.