Sport

Volley, si complica il cammino per le sirene della Pallavolo Crotone

Un Crotone sbiadito gioca la peggior partita della stagione ad approfittare della giornata storta delle sirene un Nigithor Santo Stefano di Camastra che sbanca Crotone e si mette in posizione tranquilla di classifica che invece si complica per le ragazze nel mister Asteriti che dopo essersi tirata su dalla zona rossa ci è ripiombata quando meno se lo aspettavano tutti gli addetti ai lavori.
Mister Asteriti schiera la solita formazione d’altronde non potrebbe fare diversamente, pioli in regia con la diagonale di Turetta, Kus e Gambuzza al centro e Cesario in diagonale con capponi in linea di ricezione insieme con Derose, dall’altra parte mister staiti poggia tanto il
Suo gioco su Angelova che terminerà l’incontro con ben 16 punti tutti in attacco con una percentuale altissima del 45% , una vera spina nel fianco della
Difesa del Crotone che questa volta viene bucata spesso non trovando una giornata positiva del libero Derose che tiene in ricezione ma non in difesa dove purtroppo cadono tanti palloni.
Fino a metà set sembra che tra le due squadre ci sia equilibrio rotto proprio quando miceli attacca dal centro una serie di palloni imprendibili da muro e difesa del
Crotone che subisce la parte finale del Set, dove pioli affida qualche pallone a Turetta che non riesce ad intaccare sul punteggio chiudendo con un laconico solo punto in attacco, troppo poco, e vale 25/22 finale.
Al cambio campo il tecnico rossoblu cercando caricare la squadra che sembra spenta, il
Risultato in campo è disastroso, capponi e Cesario chiuderanno l’incontro con 17 punti in due ma con 25% in attacco, e troppi passaggi a vuoto per permettere al gioco di decollare, dalla
Altra parte della rete una squadra che capisce le difficolta del Crotone ed azzanna ancora di più la preda mettendo letteralmente alle corde una squadra spenta ed incapace di reagire 25.16 il punteggio del 2 set.
2/0 sotto le facce del Crotone sono spente, le parole del tecnico
Non arrivano, tanto meno gli stimoli di capitan pioli che poco può in regia de non affidare qualche pallone ad una spenta Turetta (peggiore prestazione stagionale) che finirà con la miseria di 4 punti.
L’unico cambio di mister Asteriti araldo entra in battuta e per le rotazioni difensive ma serve altro per scuotere la squadra che subisce un break di 8-0 a metà set vedendo volare sulle ali dell’entusiasmo gli ospiti che chiudono set e partita con un altro netto 25.18.
Mister Asteriti: così non va bene, potevamo svoltare la
Nostra stagione con una vittoria ed invece siamo qua a piangere sul risultato e ancora di più sulla prestazione da buttare. Martedì faremo una breve ansiai di questo momento e poi ripartiremo con una altro piglio salvando l’onore e mettendoci l’anima ed il cuore che serve per essere competivi fino a fine anno.