Sport

Volley: Le “sirene” tornano subito alla vittoria, dopo il passo falso di giovedì in Coppa Calabria

Le “sirene” tornano subito alla vittoria, dopo il passo falso di giovedì in Coppa Calabria. Le ragazza guidate da Mister Asteriti, sono subito tornate in campo per fare il massimo risultato e restare attaccate al gruppo delle formazioni che stanno guidando questo combattuto campionato di serie C. Una partita dove si sono rese evidenti le differenze del tasso tecnico tra le due formazioni, con una grande superiorità della formazione crotonese rispetto a quella di Catanzaro, che attualmente sta lottando per evitare la retrocessione. La formazione ospite schiera il sestetto titolare, anche per verificare lo stato emotivo delle ragazze dopo la partita di coppa, che dimostra a pieno di aver superato il passo falso. Mister Asteriti, sceglie di far riposare il nuovo libero Giusy Vasapollo e rilanciare la giovane Letizia De Rose, che torna nel suo ruolo con buoni risultati. La fase difensiva sostenuta anche dalle buone prestazioni di Debora Cosentino e Aurora Cesario permettono al capitano Romina Pioli, in fase di regia, di mettere in condizione migliore possibile di finalizzare tutte le giocatrici d’attacco. In particolare da notare la grande prestazione di Annamaria Bareti, migliore in campo in questo match, coadiuvata da Leticia Boscacci, Aurora Cesario e Valentina Gambuzza. La Pallavolo Crotone, continua la sua corsa per i primi posti della classifica, aspettando i risultati delle loro diretti avversarie, ricordando che queste rispetto a loro hanno giocato una partita in più, quindi i giochi sono ancora totalmente aperti.

Mister Asteriti: La vittoria a punteggio pieno non era sicuramente messa in discussione, vista le potenzialità delle nostre atlete, ma non si deve mai sottovalutare l’avversario. Non dovevamo in ogni caso forzare le ragazze in via di piena guarigione dai problemi fisici. Ora aspettiamo di tornare alla formazione completa con il rientro in squadra di Andrea Ranieri, e la ripresa della migliore condizione fisica di Capitan Pioli, Debora Cosentino e Miriam Reale.