Cultura & Spettacolo

VIDEO | L’arte e la bellezza entrano nel carcere di Crotone

La Casa circondariale di Crotone si è trasformata in una galleria d’arte.
Alcune opere del Museo di Pitagora hanno infatti varcato il portone del carcere, per consentire anche ai detenuti di poter entrare a stretto contatto con la bellezza.
Un’iniziativa culturale e formativa dall’elevata valenza sociale  messa in campo dalla direzione carceraria e dal Consorzio Jobel.
I detenuti hanno così potuto vivere un’esperienza molto importante ammirando le opere, e partecipando in prima persona ai giochi e rompicapo di carattere matematico attraverso l’esposizione della mostra interattiva di matematica ludomatica.
Un ponte tra comunità carceraria e società civile, che ha consentito a chi non può godere di così tanta bellezza di uscire da una condizione di privazione, di mancanza di speranza e fargli intravedere una possibilità di riscatto e di cambiamento