Cronaca

VIDEO | L’albero di Natale dei Vigili del Fuoco di Crotone dedicato ai colleghi morti nell’Alessandrino

Il suono della sirena ha accompagnato, questa sera alle 20.00, l’accensione dell’albero di natale che gli uomini del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Crotone, hanno creato e dedicato ai tre colleghi scomparsi nello scoppio dell’alessandrino.

L’accensione dell’albero è stato preceduto da un momento di preghiera e dalla benedizione impartita da Don Claudio Pirillo.

Ai piedi dell’albero uno striscione che ne ricorda i nomi: Matteo Gastaldo, Marco Triches, ; Antonio Candido.

Un gesto concreto e profondo per ricordare i colleghi ma soprattutto per testimoniare vicinanza alle famiglie.

In tanti hanno voluto prendere parte all’evento, cittadini che hanno inteso esprimere attraverso la loro presenza vicinanza al Corpo dei vigili del fuoco sempre pronti ad intervenire e a garantire sicurezza.

L’albero, alto 20 metri, creato dagli stessi vigili di Crotone è realizzato da una doppia scala italiana, attrezzo usato da sempre dal corpo nazionale, la stessa controventata e allestita nel parcheggio della caserma visibile a tutti i cittadini.

Ad un mese dalla scomparsa dei colleghi, alla fine dei festeggiamenti del giorno di Santa Barbara, gli uomini del comando provinciale di crotone hanno inteso dedicare un momento a chi in servizio ha lasciato la vita.

Per la realizzazione dell’albero sono stati usati 540,mt di illuminazione 1040 mt di fil di ferro per realizzare il cono, 42 tenditori, 300 mt di corda per i venti e 7 elementi di scala italiana 5 giorni per la realizzazione.