Cronaca

VIDEO | La Camera di Commercio di Crotone porta sul tavolo di Di Maio la problematica delle royalties

Il prossimo 15 luglio il Presidente della Camera di Commercio di Crotone, Alfio Pugliese, consegnerà nelle mani del Ministro Di Maio un dossier, realizzato dall’ente camerale che racchiude tutte le vertenze aperte sul territorio pitagorico compreso l’annoso problema legato alle royalties spettanti ai pescatori.
È quanto annunciato questa mattina nel corso del consiglio camerale straordinario aperto, svoltosi presso il Ristorante “Porto Vecchio” che ha esaminato la situazione delle royalties spettanti ai pescatori crotonesi a ristoro della riduzione dell’area di pesca per la presenza delle piattaforme ENI S.p.a.
“Il mancato conferimento sin dal 2014 delle royalties che ENI S.p.a. versa alla Regione Calabria ai legittimi destinatari –afferma Alfio Pugliese, Presidente della Camera di Commercio di Crotone- va a danneggiare ulteriormente i pescatori, già provati dalla riduzione dell’area di pesca”.
“Più volte il Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali ha escluso che detti conferimenti possano configurarsi come aiuti di Stato – aggiunge il Presidente Pugliese- e, pertanto, è necessario ridefinire i diretti destinatari della compensazione in oggetto, che sono i pescatori e non esclusivamente i Comuni coinvolti”.
“E’ necessario definire un Accordo di Programma – conclude il Presidente Pugliese – cui Regione e Comuni dovranno uniformarsi, ristabilendo il diritto di coloro che sono in prima persona penalizzati dalla presenza delle piattaforme di proprietà dell’ENI ad essere diretti destinatari del giusto ristoro economico”.
All’incontro ha partecipato l’assessore regionale all’ambiente Antonella Rizzo, il consigliere comunale del M5S Ilario Sorgiovanni e l’avvocato Manuela Asteriti che per conto delle cooperative dei pescatori ha illustrato lo stato in cui versa il settore.