Attualità

VIDEO – Crotone: I bisognini del nostro amico “Fido” si raccolgono



E’ sicuramente un malcostume diffuso, al quale occorrerebbe porvi rimedio.
Il video che pubblichiamo, su richiesta di un operatore commerciale, stanco di pulire ogni giorno, più volte al giorno l’ingresso del suo negozio, la dice lunga.
Non c’è marciapiede, aiuola, strada in città che non sia invasa dalle deiezioni di cani.
Residenti e pedoni, ogni giorno imprecano perché sono costretti a evitare i “bisognini di Fido” perché il suo proprietario non utilizza scopa, paletta e sacchetto.
Eppure è legge, eppure occorrerebbe vigilare.
E’ un malcostume diffuso al quale bisognerebbe porre rimedio.
Portare a spasso il proprio cane senza raccoglierne le feci, come sarebbe opportuno, oltre che obbligatorio è prassi consolidata.
I commercianti di via XXV Aprile, qualche anno fa, diedero vita ad una campagna di sensibilizzazione che purtroppo non ebbe l’effetto sperato e risultati sono sotto gli occhi di tutti o forse sarebbe il caso di dire:”sotto le scarpe di tutti”.
Sono sempre di più gli amministratori che emettono ordianze per riportare nei cittadini quel senso civico che sembra essersi perduto.
Certo, non tutti i proprietari di cani sono incivili: qualcuno unito di scopa, paletta e sacchetto al seguito, che rispetta le regole e l’ambiente lo incontriamo, ma sono un numero davvero esiguo.
Non sono invece esigue le segnalazioni
Sanzionare l’inciviltà rimane forse l’unica strada da percorre, perché come diceva un vecchio proverbio: “A mali estremi…estremi rimedi”.