Cronaca

VIDEO | Celebrato a Crotone il 166° anniversario della fondazione della Polizia di Stato

Un momento d’incontro e di condivisione con la cittadinanza le celebrazioni del 166 anniversario della Polizia di stato che a Crotone si sono svolti nella splendida cornice della Lega navale a cui hanno preso parte: il prefetto di Crotone, Cosima di Stani e tutte le massime autorità civili, religiose e militari della Provincia. L’occasione per tracciare un bilancio delle attività svolte ma anche e soprattutto rafforzare il rapporto con la società civile e il mondo della scuola rappresentato dai giovani musicisti del Liceo Musicale “Vincenzo Scaramuzza”.
Nel suo discorso il questore di Crotone, Claudio Sanfilippo, ha evidenziato come i delitti di Antonella Lettieri e Giuseppe Parretta abbiano messo in risalto l’esigenza di intervenire sui giovani, portando loro l’esempio di uomini e donne, impegnati a garantire sicurezza al cittadino, attraverso il controllo del territorio.
Nel corso della celebrazione sono stati premiati i poliziotti distintisi nello svolgimento dell’attività di servizio:medaglia di bronzo al merito civile al sovrintendente Massimo Lupo; encomio solenne al vice questore dr. Antonio Provenzano; encomio solenne all’agente scelto Christian Lupoli, encomio al sostituto commissario Mario Mascolo, al sovrintendente Fabrizio Russo e all’assistente capo coordinatore Lidia Costantino, encomio al sostituto commissario coordinatore Giuseppe Veltri al vice ispettore Santo Tudisco e al sovrintendente capo Massimo Cusato, encomio al sostituto commissario Mario Mascolo e all’ispettore capo Andrea D’Angelo.
Uomini e donne che svolgono un lavoro difficile, fatto di sacrifici soprattutto nei confronti della propria famiglia in nome di un ideale.