Cronaca

Vicenda Carrefour Crotone: avviato un tavolo permanente, si discute con la casa madre

Come previsto, si è svolto questa mattina l’incontro tra il sindaco Ugo Pugliese e i rappresentanti delle OO.SS. Filcam CGIL (Vincenzo Zizza), Fisascat CISL (Salvatore Federico, Bruno Tallarico e Luana Violi), UIL Tucs (Giuseppe Palmieri e Vincenzo De Pietro) teso ad affrontare la problematica relativa ai lavoratori di Carrefour Crotone, attualmente in sit in presso la struttura.

“Consapevoli che l’unico interlocutore serio e valido possa essere Carrefour Italia, si legge in una nota diffusa dall’Ufficio stampa del Comune di Crotone – sono state discusse alcune idee che saranno condivise con la casa madre.
A ciò si è giunti partendo proprio dalla positività del messaggio che Carrefour Italia ha inteso partecipare ai lavoratori.
Sulla questione il sindaco e le OO.SS. hanno inteso aprire un tavolo permanente”.

Quello di oggi è il sesto giorno di presidio, nel piazzale dell’ipermercato, dei 52 lavoratori che dopo essersi visti staccare l’energia elettrica del punto vendita di Passovecchio hanno appreso, dal direttore che erano stati “licenziati” con un semplice WhatsApp, azione della quale al momento non si ha ancora riscontro in nessun atto ufficiale.