Cronaca

Vertenza Carrefour Crotone, la proprietà vuole attuare un piano di rilancio

Si aprono piccoli spiragli in merito alla Vertenza “CARREFOUR” Punto Vendita Crotone.

È quanto rendono noto FILCAMS CGIL, FISASCAT CISL KR e UILTUcs UIL, dopo alcuni incontri avuti con la tenutasi con la proprietà, da cui sono scaturiti due verbali di accordo dai quali si evince la volontà della Proprietà di voler attuare un piano di rilancio.

La Proprietà – si legge nella nota diffusa dalle organizzazioni sindacali – con la deposizione di richiesta di Concordato Preventivo, annuncia la volontà di voler rilanciare l’ Azienda e contemporaneamente formula un nuovo Piano Industriale a supporto di rilancio della Stessa.

Le OO.SS. guardano favorevolmente l’apertura da parte dell’azienda a voler formulare un nuovo piano industriale atto a voler rilanciare l’ attività produttiva.

Nel sostenere il percorso intrapreso, le organizzazioni sindacali si adoperano ad inviare i verbali in questione al Ministeriale Del Lavoro e Delle Politiche Sociali, richiesto ,con carattere d’ urgenza, attraverso la deputata Elisabetta Barbuto, affinché, in tempi rapidi, si possa ottenere una CIGS, propedeutica ad un supporto economico e sociale verso i lavoratori, che ricordiamo non prendono stipendio da più tempo.

Tale richiesta di cassa straordinaria, – concludono le segreterie sindacali – in una fase di Start App ,farebbe in modo che il costo del lavoro, incida il meno possibile sul bilancio economico dell’Azienda, garantendo un effettivo piano di rilancio Aziendale.