Cronaca

Unità cinofila della Guardia di Finanza scopre cocaina nascosta in uno zaino, arrestato presunto pusher

Era in procinto di prendere un bus diretto in Svizzera con 22,30 grammi di cocaina. Un presunto pusher, Pasquale Gigliotti, di 38 anni, è stato arrestato dai finanzieri del Nucleo mobile del Gruppo di Lamezia Terme con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. A trovare la droga, nascosta nel bagaglio che l’uomo aveva con sé è stato il cane antidroga “Argus” che ha segnalato ai finanzieri qualcosa di sospetto all’interno di uno zaino. Assieme alla cocaina, che era stata già suddivisa in dosi, è stato trovato anche un bilancino elettronico. A carico del presunto pusher è stata disposta la misura dell’obbligo di dimora nel comune di residenza e il divieto giornaliero di uscita dalla propria abitazione nella fascia oraria dalle 20.30 alle 6.30. (ANSA)