Sport

Una super Pallamano Crotone infligge la prima sconfitta stagionale alla Pallamano Fasano

Una super Pallamano Crotone infligge la prima sconfitta stagionale alla Pallamano Fasano seconda in classifica. Una vittoria che avvicina la formazione pitagorica ai vertici della classifica, una vittoria che da morale soprattutto per come è arrivata, grazie ad una prestazione di squadra di alto livello. I giocatori in campo si sono aiutati e i risultati si sono visti.

Parte forte la Pallamano Crotone che si porta subito sul quattro a zero anche se le lunghezze potevano essere molte di più se i giocatori crotonesi fossero stati più precisi al tiro. È la difesa però a fare la differenza, i padroni di casa con grinta hanno chiuso ogni buco e quando i pugliesi sono riusciti ad andare al tiro un super Lo Guarro ha fatto la differenza. Il primo tempo si gioca su ritmi veloci è gradevole, ma senza storia nel punteggio.

La coppia arbitrale lascia giocare molto, ne viene fuori una partita maschia che ben fa al gioco della pallamano, le squadre non si risparmiano, ma allo stesso tempo si rispettano.

La Pallamano Fasano basa le sue giocate su ripartenze rapidissime ma la troppa foga la induce ad errori evitabili e i rossoblù sono lesti ad approfittarne.

Nella seconda frazione di gioco la partita si velocizza ulteriormente e saltano anche gli schemi, ogni azione d’attacco dura pochi secondi, il numero dei gol aumenta, il divario resta sempre lo stesso e lo spettacolo se ne avvantaggia.

La pallamano Crotone si porta su un rassicurantissimo più quattordici e a quel punto allenta la tensione, ma lo fa troppo presto quando mancano oltre dieci minuti alla fine. Il tecnico Antonio Cusato ne approfitta per dare spazio a chi di solito ne ha di meno. Contemporaneamente la Pallamano Fasano prende coraggio e tenta un disperata rimonta che però resta incompleta.

Partita da incorniciare e da mettere subito alle spalle perché la cosa più difficile è ripetersi ogni settimana.

Pallamano Crotone – Pallamano Fasano: 36 – 26 (risultato pt: 19 – 6)