Cronaca

Un centinaio di migranti sbarca nelle acque antistanti il Villaggio Tucano

Questa mattina, poco dopo le 12, un abitante del comune di Isola di Capo Rizzuto ha segnalato alla Capitaneria di porto di Crotone la presenza, nelle acque antistanti il villaggio Tucano, di un’imbarcazione da diporto con migranti irregolari intenti a sbarcare sul vicino litorale.
Immediatamente, in zona sono state inviate la motovedetta CP 572, già in mare per altre attività istituzionali, e la motovedetta SAR CP 321.
A terra i militari della Guardia Costiera, insieme al personale delle forze di polizia nel frattempo intervenuto, hanno rintracciato nei pressi della spiaggia e sulla statale 106 circa un centinaio di migranti intenti a dileguarsi.
In mare, intanto, proseguivano le operazioni di perlustrazione a bordo dell’unità da parte della Capitaneria di porto per verificare la presenza di eventuali migranti feriti.
Scongiurata questa ipotesi, i militari si sono concentrati sulle operazioni di rimozione dell’imbarcazione dal luogo dello sbarco, area di particolare pregio della Riserva Marina di Capo Rizzuto.
Completate le verifiche sulla stabilità del mezzo navale, il personale assumendo il comando dell’unità ha intrapreso la navigazione verso il porto di Crotone, ove il convoglio è previsto arrivare in serata.
I migranti rintracciati, una volta rifocillati, sono stati condotti presso il centro CPA CARA S. Anna di Capo Rizzuto per le consuete attività d’identificazione curate dalla Questura di Crotone.