Cronaca

Ucciso settantenne in un bar alle porte di Catanzaro

Agguato in un bar alle porte di Catanzaro.
L’uomo ucciso, di cui ancora non si conoscono le generalità é stato ucciso all’alba di oggi mentre si trovava in un bar alle porte di Catanzaro.
L’agguato e’ avvenuto nell’area di un distributore di carburanti situato nel territorio di Tiriolo, ai confini con il territorio comunale del capoluogo calabrese. Secondo una prima ricostruzione, la vittima era entrata nell’esercizio commerciale quando e’ stata raggiunta da diversi colpi di arma da fuoco. La sua identita’ non è ancora nota, dal momento che Polizia e Carabinieri stanno procedendo con l’identificazione, ma l’uomo avrebbe circa 70 anni.

Aggiornamento ore 9,25

E’ Domenico Viceloque, 79enne di etnia rom, l’uomo ucciso all’alba in un bar di un distributore di carburante alle porte di Catanzaro.
Viceloque, residente a Germaneto, noto alle forze dell’ordine, per reati non significativi, è un esponente della comunità.
Per fare luce sull’agguato carabinieri e polizia stanno controllando le immagini della videosorveglianza presenti nella zona per giungere all’identificazione degli autori dell’omicidio.
Sei i colpi esplosi in direzione dell’uomo a distanza ravvicinata.