Sport

Trofeo Coni Kinder, la Lega Navale Crotone base operativa per gli sport acquatici

Alla Lega Navale Crotone il grande spettacolo degli sport acquatici del Trofeo Coni Kinder. La sezione della LNI è in questi giorni la base operativa sul mare della manifestazione del Coni che ha portato in città 5000 atleti. Da settimane lo staff della Lega Navale è al lavoro e a pieno ritmo per una macchina organizzativa perfetta e rodata. Dal molo Sanità fino allo specchio di mare antistante la sede della Lega Navale, stamani, un colpo d’occhio davvero spettacolare: in acqua Optimist, Windsurf techno, Rs Feva, l’ultima nata del settore vela giovanile, canoe e kajak. Centinaia di atleti, di età compresa tra i 10 e 14 anni, giunti da ogni regione, pronti a sfidarsi nelle acqua dello Ionio, sotto lo sguardo vigile degli uomini e delle donne della LNI Crotone.
“Crotone è in questi giorni la capitale degli sport giovanili in Italia – ha sottolineato Giovanni Pugliese, presidente LNI Crotone – siamo orgogliosi di aver avuto la possibilità di organizzare gli sport acquatici nell’ambito del Trofeo Coni Kinder, di ospitare e confrontarci con ragazzi e allenatori provenienti da tutta Italia, in un clima di sportività e amicizia, che è quello che contraddistingue da sempre Lega Navale”.
Per l’organizzazione della manifestazione sportiva più importante mai organizzata su territorio calabrese Coni e Fiv hanno potuto contare sull’esperienza ultradecennale di Lega Navale Crotone.
“LNI Crotone – ha spiegato Valentina Colella, presidente VI zona Fiv – è il secondo circolo più antico della VI zona, ha un’esperienza storica nella gestione di eventi sportivi nazionali, per non parlare della sua posizione strategica sul porto e dell’ambiente che la caratterizza”. “ La Lega Navale Crotone- ha aggiunto Francesco Ettorre, presidente Fiv – rappresenta una certezza dal punto di vista organizzativo . Per questo, abbiamo deciso di portare qui, per la prima volta in questo territorio, la Rs Feva, la classe emergente della vela, un doppio, per fare capire altri scenari oltre l’Optimist”.
Lo spettacolo in mare, in questi giorni, è assicurato, grazie ai tanti atleti che si daranno battaglia, nelle diverse specialità acquatiche. A terra e in acqua lo staff della LNI Crotone garantisce supporto, logistica e sicurezza. “Un contributo- ha osservato Daniele Paonessa, delegato Coni point provinciale- che va al di lá di ogni aspettativa”. “Al nostro fianco in questo importante evento – ha concluso Pugliese – Windlife center, Yachting Kroton club e gli studenti dell’istituto Nautico in alternanza scuola lavoro. Un ringraziamento corale a tutto lo staff di Lega Navale e, in particolare, a Giacinto Tesoriere, direttore sportivo LNI Crotone e della VI zona”.