Cronaca

Tre persone denunciate per ricettazione di materiale legnoso nel Cosentino

Tre persone di Verbicaro sono state denunciate dal Raggruppamento Carabinieri Reparto Parco Nazionale del Pollino per ricettazione di materiale legnoso. Alla denuncia dei tre uomini si è arrivati dopo una capillare attività d’indagine svolta dai militari delle Stazioni Carabinieri Parco di Civita e Grisolia a seguito di diversi tagli furtivi realizzati su aree boscate di proprietà comunale ricadenti nel perimetro del Parco Nazionale del pollino, in particolare in “Zona 1” dell’area protetta. Gli indizi raccolti e i controlli effettuati hanno portato i militari ad attenzionare alcuni piazzali sui quali erano depositate diverse cataste di legna di specie faggio di vario diametro. Al momento dell’accertamento, i proprietari non sono stati in grado di produrre alcun documento che potesse accertare la tracciabilità e la provenienza della legna. Pertanto si è proceduto alla denuncia a piede libero, di tre persone, titolari dei depositi di legna, per ricettazione di materiale legnoso di specie faggio di dubbia provenienza. E’ stata inoltre sequestrato il materiale rinvenuto pari a circa 340 quintali di legname. Tale attività rientra nei servizi di controllo che da tempo stanno effettuando le Stazioni Carabinieri Parco nell’area protetta al fine di prevenire e reprimere reati ambientali a danno del patrimonio pubblico.