Cronaca

Tre anni di DASPO al crotonese che colpì un minore durante Crotone-Venezia

Non potrà assistere agli incontri di calcio per tre anni l’uomo che sabato scorso, sugli spalti della Curva Sud ha 3 anni ad un crotonese per aver colpito un minore durante l’incontro di Calcio Crotone-Venezia.

Il Questore della provincia di Crotone, Massimo Gambino, ha emesso, nei confronti di R.F., crotonese, classe 1974, il provvedimento di divieto di accesso ai luoghi dove si svolgono manifestazioni sportive per 3 anni. Il provvedimento è stato notificato all’interessato da personale della locale Divisione Anticrimine.

Il D.A.S.P.O., è stato applicato dopo i noti fatti occorsi presso il locale stadio comunale, nel corso dell’incontro di calcio Crotone -Venezia del 26 ottobre u.s., allorquando nel settore curva sud destinato alla tifoseria ultras locale, il suddetto tifoso del Crotone dopo aver minacciato un altro tifoso locale, P.P. minorenne di anni 17, che indossava una maglietta dell’Inter, e avergli intimato di togliersela, lo percuoteva con uno schiaffo sul viso.
Personale della Squadra Tifoseria dell’Ufficio D.I.G.O.S, notando il minore alquanto agitato dirigersi verso l’uscita dell’impianto sportiva e con una macchia rossa sul viso, immediatamente si adoperava all’acquisizione delle prime informazioni che permettevano di identificare immediatamente l’autore dell’insano gesto e di deferirlo, successivamente, alla competente Autorità Giudiziaria per i reati di “percosse”, “violenza privata” e “minaccia”.