Cronaca

Taglio furtivo di 100 piante di pino, denunciato imprenditore

La segnalazione di presunti illeciti commessi in danno del patrimonio forestale, era pervenuta alla sala operativa 1515, che aveva provveduto ad allertare la stazione carabinieri forestale competente per territorio.
All’esito dei sopralluoghi espletati nel comune di Drapia (VV), in località “Torre Galli”, i militari accertavano effettivamente il taglio furtivo di circa 100 piante di pino in terreni posti sotto occupazione temporanea da parte dei Consorzi di Bonifica di Vibo Valentia, motivo per il quale i responsabili dei predetti uffici ed i proprietari dei terreni, prontamente avvisati, provvedevano a sporgere relativa denuncia.
A conclusione dell’attività di indagine, i militari della stazione carabinieri forestale di Spilinga, deferivano alla competente autorità giudiziaria A. R. di anni 24 da Serra San Bruno, titolare di impresa boschiva, per i reati di furto aggravato, invasione di terreni e danneggiamento.
La tutela del territorio e dell’ambiente rimane un obiettivo primario dei carabinieri forestali, perseguibile, anche, grazie alla collaborazione dei cittadini, che possono segnalare presunti illeciti al numero di emergenza ambientale 1515.