Politica

Stadio Ezio Scida: Ognuno si assuma le proprie responsabilità

Forse, ormai il forse è d’obbligo il 23 ottobre il Crotone giocherà la sua prima partita sul manto erboso dell’Ezio Scida. E’ quanto emerso nell’incontro che l’amministrazione comunale ha tenuto questa mattina con la stampa per fare il punto sullo stato dei lavori allo stadio Ezio Scida. Una conferenza stampa dovuta dopo le prescrizioni ricevute lo scorso 7 settembre dal Coni nazionale. “Noi ci siamo preoccupati di lavorare. Abbiamo gestito e gestiamo al meglio la situazione. Ognuno deve assumersi le proprie responsabilità”. Così il sindaco di Crotone Ugo Pugliese che ha informato dell’arrivo dei tornelli su gentile concessione del sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà. Questa sera inoltre verrà effettuata la prova di illuminazione. Tra le affermazioni di Pugliese per quelle che sono le responsabilità politiche: “Lo stadio doveva iniziare ad aprile”