Attualità

Stadio Ezio Scida: Frisenda a Roma incontra i tecnici del Coni

L’assessore allo sport del Comune di Crotone, Giuseppe Frisenda, unitamente all’ing. Gianfranco De Martino e i tecnici dell’Fc Crotone calcio, ha incontrato questa mattina i tecnici del Coni Nazionale.
L’incontro è avvenuto a Roma dove l’assessore Frisenda ha illustrato tutte le soluzioni alle diverse prescrizioni che l’organismo sportivo aveva, in sede di valutazione del progetto dell’impianto, rilevato problematiche tecniche che di fatto hanno portato al rallentamento dei lavori allo stadio Ezio Scida.
Le soluzioni apportate al progetto, per i tecnici del Coni sono risultate compatibili con quanto richiesto, occorrerà però attendere la comunicazione ufficiale che arriverà solo dopo l’incontro della commissione esaminatrice.
Solo allora si potrà avere l’ufficialità da parte del Coni.
bisogna solo augurarsi che anzichè giorni non si parli di mesi in considerazione del tempo che il Coni Nazionale ha preso per esprimersi nella prima fase del progetto.
Rispettare i tempi è la principale preoccupazione per Pugliese e Frisenda
Tempestività, è infatti la parola d’ordine dell’assessore allo sport del Comune di Crotone Giuseppe Frisenda che ci ricorda il termine del 10 ottobre fissato per la conclusione dei lavori di competenza al comune.
Se le aziende, sostiene Frisenda, non dovessero ottemperare al rispetto della scadenza, ci sottolinea l’assessore Frisenda, scatteranno 1000 euro di multa per ogni giorno di ritardo.
Nella prossima settimana l’assessore e il sindaco di Crotone Ugo Pugliese incontreranno la società per fare il punto sui lavori e capire come procedono i lavori inerenti la tribuna.
Le voci che si susseguono in merito alla tribuna sono di fatto diverse e destano non poca preoccupazione ma solo la fonte, il Crotone calcio può fare chiarezza in merito.