Cronaca

Spara 50 colpi col fucile dal balcone di casa per festeggiare il capodanno: denunciato dalla Polizia di Stato cinquantasettenne crotonese

Nella mattinata di ieri, 1° gennaio, gli uomini della Squadra Mobile della Questura di Crotone, a seguito di mirati servizi volti alla prevenzione e contrasto dei reati in materia di armi ed esplosivi, nel corso di specifica attività di perlustrazione per le vie cittadine, ha notato, nei pressi del portone di una abitazione sita nelle immediate vicinanze della centro cittadino, tra diversi bossoli esplosi per pistola a salve, la presenza di alcuni bossoli per fucile cal. 12.
Per tanto, ritenendo che il predetto munizionamento possa essere stato utilizzato per dar luogo alla deplorevole usanza dell’esplosione di colpi d’arma da fuoco in occasione dei festeggiamenti del capodanno, ha proceduto ad effettuare un controllo presso la prospiciente abitazione costatando che sul terrazzo della stessa, posto a breve distanza dalle altre residenze, vi era, in effetti, la presenza di numerosi bossoli per fucile di identico calibro e marca di quelli ritrovati per strada per un totale di 50 colpi.
Ultimati gli accertamenti, T. S. cl. ’59, titolare di porto di fucile per uso sportivo e detentore di n. -1- fucile semiautomatico calibro 12 e di n.-1- pistola semiautomatica calibro 9×21è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Crotone, mentre le armi sono state ritirate e sottoposte a sequestro.