Cronaca

Spaccio di stupefacenti, fermati due giovani

Nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione ed alla repressione dei reati in materia di sostanze stupefacenti, disposto dalla Compagnia di Gioia Tauro diretta interinalmente dal Tenente Antonio M. Cavallo, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile- N.O.R. unitamente ai Carabinieri della Stazione di San Ferdinando hanno tratto in arresto due giovani: il primo, un venticinquenne del posto, U.D, già noto alle forze dell’ordine, per reati specifici in materia di stupefacenti e il secondo, P.C ventunenne incensurato.
L’attività si è svolta nella giornata di ieri 13 Agosto 2017, a Gioia Tauro (RC).
Entrambi i giovani, a seguito di perquisizione domiciliare, venivano trovati in possesso di bilancino di precisione e strumenti per il confezionamento dello stupefacente e di 70 grammi circa di Cannabis abilmente nascosta, suddivisa in 9 dosi pronte ad essere termo-sigillate per poi essere vendute ed immesse nel mercato della droga della Piana di Gioia Tauro creando così illeciti profitti con importi superiori ad 800 euro.
Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro penale e sarà successivamente inviata al R.I.S di Messina per le analisi chimiche e tossicologiche del caso.
I due giovani, espletate le formalità di rito, su disposizione del P.M. della Procura della Repubblica di Palmi (RC) sono stati tradotti presso le rispettive abitazioni in regime di detenzione domiciliare, in attesa della celebrazione del rito direttissimo.