Cronaca

Sorpreso mentre vendeva una dose di marijuana in una comunità terapeutica psichiatrica

Un ex sorvegliato speciale B.Z, 31 anni, è stato arrestato e posto ai domiciliari dai carabinieri della Compagnia di Soverato con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo è stato bloccato in flagranza di reato proprio mentre cedeva un involucro di cellophane, contenente una dose di marijuana ad una donna, sottoposta all’obbligo di dimora nella Comunità terapeutica psichiatrica “Redancia Sud” di Sant’Andrea dello Jonio. Nei confronti del trentunenne, a seguito dell’udienza di convalida che ha confermato l’arresto, è stata applicata la misura cautelare dell’obbligo di presentazione tre volte alla settimana alla stazione dei carabinieri competente per territorio.