Cronaca

Sorpresi dalla Guardia di Finanza di Crotone con 13 kg di marijuana, arrestati due crotonesi

I Baschi Verdi del Gruppo di Crotone hanno arrestato due soggetti intenti a confezionare 13,2 KG di MARIJUANA.
I due sono stati individuati all’interno di un casolare abbandonato a Isola Capo Rizzuto (KR) da dove proveniva il forte odore che caratterizza la cannabis indica.
Informata la Procura della Repubblica pitagorica sono state intraprese immediate attività di polizia giudiziaria – dirette dal Sost. Proc. Alessandro RHO – con l’ausilio di telecamere.
Le indagini svolte con tali modalità hanno permesso di riprendere due soggetti entrare all’interno dell’abitazione monitorata. Fulmineo è scattato il blitz delle Fiamme Gialle che giunte sul posto hanno colto i malviventi nell’atto di confezionare una ingente quantità di marijuana già essiccata, successivamente quantificata in oltre 13 kilogrammi.
Con l’ausilio delle unità cinofile sono state effettuate perquisizioni presso i domicili dei due soggetti nel corso delle quali sono stati rinvenuti un bilancino di precisione ed una busta con dei ritagli circolari ritenuti strumenti per la pesatura ed il confezionamento dello stupefacente da spacciare e per tale motivo sottoposti a sequestro probatorio unitamente alla marijuana ritrovata nel casolare.
I due soggetti S.A. di anni 42 e M.G. di anni 37, entrambe crotonesi, sono stati arrestati dai Finanzieri perché colti in flagranza di reato per produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, tradotti presso la Casa Circondariale di Crotone.
Altissima rimane l’attenzione della Guardia di Finanza pitagorica nello specifico settore del contrasto ai traffici illeciti che, dall’inizio dell’anno, ha portato le Fiamme Gialle del Gruppo a sequestrare circa 25 KG di sostanze stupefacenti tra HASHISH, COCAINA e MARIJUANA ed ad assicurare alla giustizia 4 responsabili.
Prosegue dunque incessante l’attività dei Finanzieri a presidio della legalità per la tutela di tutti i cittadini.
I Finanzieri del comparto Anti Terrorismo Pronto Impiego, agli ordini del Capitano Michele Filomena, nell’ambito del rafforzamento straordinario del dispositivo di contrasto ai fenomeni di illegalità economico-finanziaria per la stagione estiva 2019, disposto dal Comando Generale della Guardia di Finanza, hanno avviato mirata attività info-investigativa per contrastare i traffici illeciti di sostanze stupefacenti, monitorando, in particolare, la Strada Statale Ionica 106.