Attualità

Sindacati preoccupati: è calato il silenzio sulla riapertura dell’aeroporto di Sant’Anna

Le segreterie sindacali confederali di CGIL, CISL e UIL sono fortemente preoccupate per il silenzio calato sulla vicenda che riguarda la riapertura dell’aeroporto S.Anna da parte di Sacal e per il silenzio, ancora più assordante, delle istituzioni locali che, dopo le recenti dichiarazioni sulla presunta disponibilità di alcune risorse economiche pronte per un eventuale ingresso nella compagine societaria sacal . sembrano aver allentato la presa ed abbassato la guardia.
Intanto il S. Anna continua a rimanere chiuso.
La stessa Prefettura interessata ad organizzare un tavolo di confronto , dopo essere stata ulteriormente sollecitata ci fa sapere che, per il momento, non ci sono le condizioni perché quel tavolo possa essere composto.
In questo clima di generale stallo i segretari di CGIL , CISL e UIL hanno inviato una richiesta PEC al presidente di Sacal DE Felice per un urgente incontro. Intanto, più preoccupati che mai, i lavoratori licenziati dal S. Anna iniziano a calendarizzare una serie di iniziative di mobilitazione , che verranno ufficializzate nei prossimi giorni in apposite assemblee  in corso di convocazione .