Cronaca

Sgomberato a Le Castella di Isola Capo Rizzuto bene confiscato occupato abusivamente

Gli agenti della Polizia Municipale di Isola Capo Rizzuto, questa mattina, hanno avviato le operazioni di sgombero di un bene confiscato alla criminalità organizzata, occupata abusivamente.
Il bene, una villetta a due piani, era stato confiscato a soggetti appartenenti alla criminalita’ organizzata ed assegnato al Comune di Isola è situato lungo la via Darsena nei pressi del Porto Turistico di Le Castella. L’ufficio tecnico comunale stava curando l’iter per assegnarlo ad una associazione o ad un ente benefico, quando nei giorni scorsi, alcune persone lo hanno occupato abusivamente. Durante l’intervento, gli agenti hanno trovato tutte le stanze con arredi di fortuna, almeno una decina di posti letto, televisori, cucina funzionante e persino l’energia elettrica, recuperata attraverso un bypass dal contatore della luce, la cui utenza era originariamente intestata al comune di Isola ma poi disdetta.
Il servizio ha avuto inizio alle 8,30 con la presenza di una pattuglia dell’ufficio immigrazione della questura e 2 del comando carabinieri, disposte dal Questore dott. Gambino, previamente avvisato in via riservata nei giorni scorsi. Il questore di Crotone, si è prontamente attivato per dare supporto all’intero comando di polizia locale che ha condotto le operazioni.
Sul posto anche i servizi sociali del comune di Isola (in caso di bisogno per eventuale presenza di minori), con il responsabile Francesco Notaro. Sul posto anche una ambulanza del 118, richiesta al responsabile dott. Gaspare Muraca, dalla Polizia Locale che si è reso immediatamente disponibile.Tutte le attività sono state costantemente monitorate dalla Prefettura di Crotone. All’arrivo delle pattuglie gli occupanti si sono dileguati, è stato
fermato un cittadino extracomunitario, di nazionalità’ Marocchina, domiciliato a Crotone ma di fatto occupante dell’alloggio, il quale è stato identificato e deferito alla Autorita’ Giudiziaria per i reati di: occupazione abusiva di immobile pubblico (per di piu’ oggetto di confisca alla criminalita’ organizzata) efurto di energia elettrica. All’uomo è stato assegnato un difensore di ufficio, nella persona dell’Avvocato Mario Lucente del Foro di Crotone. Le operazioni sono ancora in corso, il comando di Polizia Locale con l’ausilio degli uffici tecnici comunali sta provvedendo allo sgombero ed alla bonifica degli interni con due mezzi scarrabili per il trasporto in discarica. Inoltre, si sta provvedendo anche a murare tutti gli accessi per evitare recidive e reiterazioni nell’attesa che si completi l’iter di assegnazione dell’immobile.