Sport

Serie B, il Crotone torna alla vittoria e demolisce il Benevento: 3-0 allo Scida, tripletta di Simy e secondo posto consolidato

Il Crotone torna alla vittoria e lo fa in grande stile battendo per 3-0 il Benevento di Pippo Inzaghi, reduce da un campionato stratosferico che gli è valso la promozione in massima serie con ben sette giornate d’anticipo. I giallorossi, scarichi e appagati dopo la festa per la serie A di lunedì, si lasciano annichilire da Simy, autore di una tripletta magistrale. Tre punti fondamentali per la squadra di Stroppa che consolida il secondo posto allungando in classifica di tre lunghezze rispetto al Cittadella, prossimo avversario degli squali.

Inizio in discesa per i calabresi che, dopo aver provato a rompere il ghiaccio al 2′ con un tiro velleitario di Zanellato che si infrange sui cartelloni pubblicitari, mettono la freccia 12′ più tardi grazie al 14esimo centro in campionato di Simy, bravo a incunearsi tra le maglie della difesa giallorossa e ad approfittare di un cross tagliato di Gerbo battendo Montipò con il colpo di testa che vale l’1-0 pitagorico. Il Benevento prova a imbastire una timida reazione ma gli uomini di Stroppa hanno un altro passo e al 18′ trovano l’occasione giusta per firmare il raddoppio con un’azione solitaria del solito Simy, che sfonda la retroguardia avversaria, fa fuori Tuia con un doppio passo e infila il portiere per la seconda volta nel giro di pochissimi minuti. Ospiti annichiliti. Al 21′ gli squali per poco non calano addirittura il tris con un cross a rientrare di Messias che diventa un tiro in porta e si stampa sulla traversa. La capolista campana però non si perde d’animo e col passare dei minuti inizia a prendere coraggio affacciandosi dalle parti di Cordaz con una staffilata insidiosa di Improta che fa la barba al palo.

Ad inizio ripresa il primo squillo è a tinte giallorossa con Moncini che al 47′ impatta un bel pallone di testa su invito di Insigne ma dosa male la potenza, palla alta sopra la traversa. Reazione degli squali che si fanno avanti al 52′ con un coast to coast di Messias, che preferisce calciare in porta da posizione defilata anziché servire Simy al centro dell’area e trova la pronta risposta di Montipò. I padroni di casa si ripetono un minuto più tardi divorandosi letteralmente il gol del 3-0 con Zanellato che a porta sguarnita non riesce a depositare il pallone in porta colpendo solamente l’esterno della rete. Il Benevento prova ad alzare il baricentro ma questa mossa lascia inevitabilmente spazio al contropiede dei rossoblù: come accade al 71′, minuto in cui i pitagorici guadagnano campo lasciando a Gerbo lo spazio per far partire un traversone al centro dell’area sul quale si avventa Simy, che con un tempismo perfetto sbuca dalle retrovie e batte il portiere firmando la tripletta personale e il definitivo 3-0.

CROTONE – BENEVENTO 3-0: 14′, 18′, 71′ Simy

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Cuomo, Marrone (84′ Curado), Golemic; Gerbo (80′ Mustacchio), Zanellato (70′ Gomelt), Barberis, Benali (84′ Crociata), Molina; Simy (80′ Armenteros), Messias. A disp.: Figliuzzi, Festa; Gigliotti, Bellodi, Maxi Lopez, Evan’s, Zak.
All. Stroppa.

BENEVENTO (4-4-2): Montipò; Maggio, Tuia, Volta, Letizia (84′ Rillo); Tello, Del Pinto (54′ Sau), Schiattarella (54′ Hetemaj), Improta; Moncini (64′ Di Serio), Insigne (64′ Kragl). A disp.: Manfredini, Gori; Pastina, Basit, Gyamfi, Alfieri.
All. Inzaghi.

Ammoniti: 24′ Del Pinto, 30′ Letizia, 43′ Simy, 50′ Schiattarella, 57′ Tuia, 60′ Volta, 67′ Kragl, 85′ Cuomo.

Arbitro: Aureliano di Bologna; Assistenti: Cipresso, Avalos; IV Ufficiale: Longo.

(Foto in evidenza: Fc Crotone)