Sport

Serie B, il Crotone espugna il Comunale di Chiavari: gli squali battono l’Entella 2-1 con Armenteros e Simy

Nell’anticipo della 26ma giornata di Serie B, il Crotone espugna lo Stadio Comunale di Chiavari battendo l’Entella per 2-1 grazie ad una rete per tempo di Armenteros e Simy. Partita in discesa per gli uomini di Stroppa che dopo dieci minuti di gioco si portano in vantaggio col terzo centro consecutivo dell’ex Benevento, bravo a raccogliere il traversone teso di Molina dalla sinistra e insaccare la sfera alle spalle di Contini. Reazione immediata dei padroni di casa che mettono subito a dura prova i riflessi di Cordaz con un diagonale di De Luca prontamente respinto dal capitano degli squali. Col passare dei minuti l’intensità della gara aumenta. Il Crotone gestisce il pallino del gioco e prova ad alzare il baricentro per bissare il risultato ma negli ultimi metri stenta a capitalizzare commettendo parecchi errori soprattutto in fase d’impostazione, i liguri ne approfittano e nel finale di tempo vanno ad un passo dal pari per ben due volte: al 42′ De Luca sguscia sul filo del fuorigioco e cerca il diagonale trovando la pronta risposta di Cordaz, in pieno recupero è invece Coppolaro a tentare il colpaccio con un destro insidioso dal limite dell’area che si perde sopra la traversa.
Nella ripresa entrambe le squadre pagano le energie spese nell’arco della prima frazione. Gli errori aumentano e le occasioni da gol diminuiscono lasciando la gara in balia di una lunga fase di stanca rivitalizzata solo dalla girandola dei cambi. Match che si accende nuovamente solo nel finale. All’81 Messias scappa via in contropiede e si divora il 2-0 a tu per tu con Contini, ma bastano due giri d’orologio ed ecco che il raddoppio si materializza: l’inesauribile Molina elude la retroguardia dei padroni di casa, arriva sul fondo e scodella col contagiri per la testa di Simy, il nigeriano non sbaglia e mette a segno il dodicesimo timbro stagionale. Nei minuti di recupero succede di tutto: l’Entella rimane in dieci a causa del doppio giallo rimediato da Mazzitelli, la squadra di Boscaglia però non si arrende e nonostante l’inferiorità numerica al 95′ riesce a trovare l’occasione giusta per dimezzare lo svantaggio: calcio di punizione dalla trequarti di Schenetti, Pellizzer salta più in alto di tutti e indirizza la sfera sul secondo palo beffando Cordaz all’ultimo respiro.

V. ENTELLA – CROTONE 1-2: 10′ Armenteros, 83′ Simy, 95 Pellizzer.

V. ENTELLA (4-3-1-2): Contini; De Col (24′ Crialese), Coppolaro (80′ Toscano), Pellizzer, Sala; Mazzitelli, Dezi, Settembrini; Schenetti; Morra (64′ Mancosu), G. De Luca. A disp. Paroni; Zaccagno, Chajia, Nizzetto, Currarino, Bruno, Adorjan, M. De Luca, Andreis.
All. Boscaglia.

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Golemic, Marrone, Cuomo; Gerbo (66′ Mazzotta), Benali, Barberis, Messias (87′ Gomelt), Molina; Simy, Armenteros (73′ Crociata). A disp.: Festa; Curado, Gigliotti, Mustacchio, Spolli, Jankovic, Bellodi, Zak, Rutten.
All. Stroppa.

Ammoniti: 38′ Boscaglia (dalla panchina), 43′ Sala, 67′ Cuomo, 90′ Mazzitelli.
Espulso: 92′ Mazzitelli (doppia ammonizione)

Arbitro: Aureliano di Bologna; Assistenti: Soricaro, Bercigli; IV Ufficiale: Giordano.