Sport

Serie B, Crotone ancora ko: a Cremona decide Boultam

Continua la crisi per il Crotone di Massimo Oddo, che allo “Zini” di Cremona rimedia l’ennesima sconfitta in campionato. L’ottava in quattordici partite. Un amaro bottino che lascia scivolare la compagine pitagorica in piena zona play out, a due soli punti dalla retrocessione diretta. Decisiva la rete del marocchino Boultam a poco più di un quarto d’ora dalla fine.

Oddo lascia in panchina Stoian, Firenze e Rodhen ridisegnando il suo undici con l’ausilio della difesa a tre composta da Curado, Vaisanen e Marchizza, con Faraoni e Sampirisi ad agire su tutta la fascia e il tandem Simy-Budimir a guidare l’attacco. Esordio in campionato per il venezuelano Aristoteles, unica grande sorpresa all’interno dello scacchiere pitagorico.

Nel primo tempo è il Crotone a fare la partita. Gli ospiti sfiorano il vantaggio al 6′ con un colpo di testa ravvicinato di Faraoni e qualche minuto più tardi con Sampirisi, che al 10′ sfodera un gran destro dal limite che si stampa sull’incrocio dei pali dando l’illusione del gol. La Cremonese fatica a gestire il ritmo dettato dagli squali ma col passare dei minuti riesce comunque ad affacciarsi dalle parti di Cordaz creando qualche timida occasione con Croce e Migliore. I padroni di casa salgono in cattedra nel finale, pur senza concretizzare. Il Crotone regge al meglio le offensive grigiorosse ma al 43′ è costretta a fare i conti con l’inferiorità numerica per via dell’espulsione di Aristoteles. Il venezuelano rimedia il secondo giallo dopo un entrata su Claiton macchiando una prova fin lì positiva, forse un po’ troppo eccessiva dal punto di vista del temperamento.

Nella ripresa Oddo prova a correggere il tiro inserendo Firenze e Stoian. Rastelli risponde aggiungendo peso al reparto avanzato con Paulinho, ma nonostante la superiorità numerica, la Cremonese non riesce a capitalizzare le numerose occasioni create. Il Crotone tampona come può le folate dei padroni di casa ma al 74′ paga l’ennesimo black out difensivo e si piega al gol di Boultam, abile a ribadire in rete una respinta corta di Vaisanen all’interno dell’area di rigore. Il vantaggio grigiorosso piega le gambe ai pitagorici che faticano a trovare la giusta lucidità per reagire e al termine dei novanta minuti raccolgono l’ottava sconfitta in stagione.

CREMONESE – CROTONE 1-0
Marcatori: 74′ Boultam (Cre)

CREMONESE (4-3-2-1): Ravaglia; Mogos, Claiton, Terranova, Migliore; Castagnetti (73′ Boultam), Arini, Croce (60′ Paulinho); Piccolo, Castrovilli, Brighenti (86′ Strefezza). A disp.: Volpe, Agazzi; Kresic, Marconi, Greco, Del Fabro, Emmers, Carretta, Renzetti.
All.: Rastelli.

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Curado, Vaisanen, Marchizza; Sampirisi, Barberis, Aristoteles, Molina, Faraoni (70′ Rohden); Budimir (64′ Stoian), Simy (46′ Firenze). A disp.: Figliuzzi, Festa; Cuomo, Golemic, Tripicchio, Crociata, Zanellato, Valietti, Spinelli.
All.: Oddo.

Ammoniti: 15′ Aristoteles (Cro), 41′ Claiton (Cre), 54′ Vaisanen (Cro), 87′ Castrovilli (Cre).
Espulso: 43′ Aristoteles (Cro) per doppia ammonizione.

Arbitro: Nasca di Bari; Assistenti: Scarpa – Borzomì, IV ufficiale: Piscopo.

(Foto: Facebook U.S. Cremonese)

Articoli correlati