TRONY STRISCIA
METAL CARPENTERIA
cai service

Sequestrato dalla Guardia di Finanza un frantoio abusivo

Pubblicato il 6 dicembre 2017 alle 8:33 - di Redazione

Un frantoio oleario totalmente abusivo operante nella zona Macellari e’ stato sequestrato a Reggio Calabria dai militari della Guardia di Finanza che hanno denunciato la titolare con le accuse di gestione rifiuti non autorizzata e furto aggravato di acqua. Nel corso di un controllo, i finanzieri hanno constatato che l’opificio era sprovvisto di qualsiasi tipo di autorizzazione all’esercizio dell’attività, nonché alla gestione dei rifiuti derivanti dalla lavorazione delle olive. Tutta la zona, inoltre, versava in una grave situazione ambientale: gli scarti di lavorazione erano, stoccati su un terreno e all’interno di vetuste vasche adiacenti al frantoio, senza che la proprietaria avesse alcun accorgimento utile a prevenirne le infiltrazioni nel sottosuolo. Le ‘fiamme gialle’ hanno inoltre accertato il furto di acqua, tramite la manomissione di un misuratore idrico, nonché l’assenza della prevista assicurazione obbligatoria e della revisione per il furgone utilizzato per il trasporto dei liquami.

AFFIDATO PIEDONE
Condividi:
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this pageEmail this to someone

wesud è aperto alla condivisione di materiale e di idee, la responsabilità civile e penale di manoscritti e immagini ricevute è da imputare esclusivamente agli autori. La redazione, pertanto, non è da considerarsi necessariamente in linea con gli stessi.

Redazione