Cronaca

Scoperte dai carabinieri forestali due grandi coperture abusive a Umbriatico in area un’area agricola

I carabinieri forestali hanno scoperto, nei giorni scorsi, due grandi coperture nella località Maradea del territorio del comune di Umbriatico. Le opere, non ancora completate, secondo gli accertamenti svolti presso l’ufficio tecnico comunale erano del tutto abusive. Il proprietario è stato deferito all’Autorità giudiziaria per costruzioni abusive.

Nel corso di un servizio di controllo del territorio i militari della stazione CC Forestale Cirò hanno notato due grandi coperture a servizio di un’azienda in un’area agricola. Gli accertamenti svolti presso l’ufficio tecnico comunale hanno evidenziato che le opere erano prive permesso di costruire, progetto esecutivo e valutazione d’incidenza. L’area interessata dall’edificazione, infatti, rientra nella cosiddetta ZPS (Zona di protezione speciale) Marchesato e fiume Neto.
I due manufatti, realizzati di recente con strutture metalliche, non erano ancora stati completati con le pareti. Essi si sviluppano in pianta rispettivamente su un’area di 268 m2 e di 132 m2, con altezze al colmo di circa 7,5 m e di 6 m.
Il titolare dell’area, un imprenditore quasi quarantenne del comprensorio, è stato deferito alla Procura della Repubblica per violazioni alla normativa edilizia e ambientale.
L’azione dei carabinieri forestali è volta a rinforzare l’attività dell’Amministrazione comunale, titolare della vigilanza sull’attività urbanistico – edilizia nel territorio per assicurarne la rispondenza alle norme di legge e di regolamento, con l’obiettivo di rinvigorire il rispetto della legalità, per consentire l’evoluzione sostenibile del territorio e prevenire il consumo indiscriminato di suolo.