Cronaca

Savelli (KR), allevatore denunciato per aver realizzato un sentiero abusivo in un bosco

I carabinieri forestali hanno deferito all’Autorità giudiziaria un allevatore che aveva realizzato nei mesi scorsi, senza alcuna autorizzazione, una strada di penetrazione all’interno di un bosco di cerro nella località Misuolo di Savelli. L’identificazione del presunto responsabile è avvenuto in seguito ad indagini avviate immeditamente e perfezionate nei giorni appena scorsi.

I militari della stazione CC forestale Savelli durante un controllo del territorio montano avevano notato alcuni movimenti di terra. Insospettiti hanno ampliato l’area di ricognizione scoprendo due bracci di una strada sviluppatesi all’interno di un bosco ceduo di cerro. La strada era articolata in due bracci della lunghezza complessiva di 600 m. In seguito agli accertamenti eseguiti presso l’ufficio tecnico comunale competente è emerso che l’opera era priva di qualsivoglia atto d’assenso che ne legittimasse la realizzazione.
In seguito ad indagini, che sono state perfezionate nei giorni scorsi è stato individuato il presunto responsabile dell’esecuzione dei lavori abusivi, un allevatore del comprensorio. L’uomo è stato deferito alla Procura della Repubblica per violazione della normativa urbanistica e paesaggistica. Gli è stato elevato anche un verbale amministrativo per taglio di alberi e movimenti di terra non autorizzati.
L’attività realizzata dai carabinieri forestali è stata orientata a prevenire i dissesti idrogeologici e il consumo di suolo nelle aree boscate, ristabilendo il rispetto della legalità.