Cronaca

Aeroporto Sant’Anna: carenze igienico sanitarie al distaccamento dei Vigili del Fuoco

Nella sede del distaccamento dei vigili del fuoco presso la struttura aeroportuale di sant’Anna non viene eseguita nessun servizio di pulizia e di manutenzione ordinaria e straordinaria.
È quanto denunciano in una lettera i segretari provinciali della CISL FNS, CONFSAL e CONAPO
Francesco LUCIA Gabriele GALUPPO Francesco GERACE.
I tre componenti delle maggiori rappresentative sindacali del Comando pitaorico, “non potendo più
tollerare ulteriori ritardi CHIEDONO che siano immediatamente intrapresi i provvedimenti
del caso, a tutela della salute dei lavoratori, non escludendo eventuali azioni di protesta”.
Lucia, Galluppo e Gerace ricordano nella lettera inviata: al Prefetto di Crotone, Fernando Guida, al Direttore Regionale dei Vigili del Fuoco Calabria, Mario Ghimenti, al Comandante provinciale Antonino Casella, al medico competente del Comando provinciale, Maria Ielati, all’Enac e alla Sacal s.pa. che “A decorrere dal 1/01/2019 la sede del Distaccamento A.S.A. del Comando Prov.le VVF di
Crotone non è stata inserita nel capitolato del nuovo appalto di pulizie bandito dalla
Direzione Regionale VVF Calabria, in quanto la normativa vigente individua nella Società di
Gestione Aereoportuale S.A.CAL. S.p.A., l’ente soggetto al servizio di pulizia e di
manutenzione ordinaria e straordinaria della sede”.
Risulta però doveroso segnalare – scrivono i tre segretari della CISL FNS, CONFSAL e CONAPO che dal 1 gennaio 2019 non vengono regolarmente eseguite le pulizie presso la sopra indicata sede e che emergono urgenti interventi di manutenzione della suddetta Sede.
Più volte sollecitata da queste OO.SS. rispetto ai rischi igienico-sanitari a cui è soggetto il
personale che vi opera, l’Amministrazione comunicava di aver espletato tutti gli adempimenti per il regolare passaggio di consegne alla società di gestione Aeroporti S.A.CAL. S.p.A.”