Politica

Sanità: L’avvocatura regionale presenterà ricorso su Decreto 30

 

L’Avvocatura regionale – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta regionale- comunica che, nel rispetto delle decisioni assunte dalla Giunta, presenterà, nei prossimi giorni, il ricorso della Regione, davanti al Tar, avverso il Decreto n. 30 di riordino della rete ospedaliera emesso dal Commissario per il Piano di rientro nella sanità. Per quanto riguarda i ricorsi che vengono proposti contro i provvedimenti del Commissario, essi sono, normalmente, notificati anche alla Regione. In tali casi, l’Avvocatura regionale, salvo che il Dipartimento regionale “Tutela della salute” non chieda una difesa del provvedimento impugnato, si costituisce con una memoria meramente formale, al solo fine di ricevere le comunicazioni della cancelleria, relativamente alla fissazione delle udienze. Infatti, la difesa dei provvedimenti del Commissario “ad acta” spetta, per legge, all’Avvocatura dello Stato che lo rappresenta e difende in giudizio, essendo il Commissario un Organo statale e non regionale.