Politica

Sanità: Dal 1° settembre stop ai 10 euro in più su impegnative

“Ogni volta che una persona non si cura come dovrebbe per motivi economici siamo dinanzi a una sconfitta per tutti noi e a una violazione della Costituzione. Per questo a dicembre abbiamo approvato la norma che entra in vigore dal 1/o settembre. Il Superticket è abolito e nessuno lo pagherà più”.

Lo scrive il ministro della Salute, Roberto Speranza su Facebook in cui posta un’immagine con una croce sull’impegnativa. Si tratta dei 10 euro che i pazienti pagano su ogni ricetta per prestazioni diagnostiche e specialistiche.

Il provvedimento entrerà in funzione per tutte le prestazioni ambulatoriali erogate dal 1° settembre, senza bisogno di una specifica richiesta da parte del cittadino. Il risparmio per gli utenti.