Attualità

Sabato 18 maggio a Crotone la Lilt presenta i risultati del progetto sul recupero post oncologico

Si terrà sabato 18 maggio, alle 10, presso la sala convegni del centro Starbene, il convegno scientifico “LILT Rehab Point: nuovi modelli sociali di recupero post oncologico”. Il convegno illustrerà i risultati del progetto innovativo di ricerca scientifica partito due anni fa e promosso dalla sezione provinciale di Crotone della Lilt (capofila) e dalla sezione provinciale Lilt di Bat (Barletta, Andria, Trani) che ha puntato a proporre nuovi modelli terapeutici integrati per la riabilitazione post oncologica.

Il programma di riabilitazione psicomotoria per pazienti oncologici, finanziato con il bando 5×1000 Lilt, ha previsto tra le attività proposte Fitwalking, terapia psicologica(gruppi di supporto, yoga della risata), pet therapy a supporto della medicina nel contrastare il cancro.

Per l’occasione, interverranno Emilio Greco, professore associato in Sociologia Generale Università degli studi di Roma “Link Campus University”; Tonia Colella, psicologa, referente scientifico Lilt rehab point su “Ecoprospettive: ridefinizione del concetto di fattoria nei nuovi supporti terapici”; Laura Toffolo, Ambassador della Laughter Yoga International su “Ridere per aiutarci a guarire, un cammino verso l’equilibrio”; Maurizio Damilano, campione olimpionico su “Sport e Salute. Il fitwalking. La best practice della Lilt Crotone: dalla prevenzione oncologica alla Bandiera azzurra”.

Dopo gli interventi programma, si terrà una tavola rotonda su “La salute, un bene di tutti. Enti, associazioni, territorio per un nuovo concetto di benessere sociale”, a cui parteciperanno Concetta Stanizzi, vicepresidente nazionale Lilt,

Vincenzo Scotti, presidente “Link Campus University, Giovanni Ferrarelli, direttore Confcommercio Calabria centrale, Natale Carvello, presidente Gal Kroton.