Attualità

Royalties, sabato 15 giugno le marinerie crotonesi tornano a protestare

Le marinerie di Crotone, Isola Capo Rizzuto e Cirò Marina annunciano una nuova manifestazione di protesta sabato 15 giugno a seguito della mancata erogazione delle royalties, nonostante il parere favorevole del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, ottenuto a seguito della richiesta dell’allora Prefetto Dott.ssa Cosima Di Stani.

I referenti delle marinerie, nell’annunciare la loro ennesima manifestazione di protesta ripercorrono alcuni dei passi compiuti nel corso della vertenza.

Diversi erano stati i confronti con le amministrazioni locali e si era pervenuti, in data 25 marzo, ad un incontro presso l’Assessorato delle attività produttive con alcuni dei comuni fruitori delle Royalties, insieme sottolineano i referenti delle marinerie, “si era concordato di modificare l’accordo di programma sottoscritto nel febbraio 2017 per prevedere la quota parte spettante ai pescatori. Ad oggi, le decisioni stabilite in quella sede, non sono ancora state concretizzate perché nulla è noto in riferimento al percorso che si è deciso di intraprendere. I pescatori sono ancora una volta delusi dal comportamento delle amministrazioni”. Con lo sciopero si vuole dar voce alle richieste, nella speranza di chiudere definitivamente la questione delle Royalties con il pagamento delle quote dovute.