Politica

Rosanna Barbieri (PD): Preoccupati per l’andamento dell’Ente dopo la vicenda Stadio Ezio Scida

Riceviamo e pubblichiamo

Siamo costretti a intervenire sulla vicenda del mancato arrivo del finanziamento relativo ai lavori dello stadio Ezio Scida.
Leggere la nota-denuncia della Consigliera regionale Sculco, dalla quale si evince l’assoluta chiarezza dei passaggi amministrativi dell’ente Comune sull’adeguamento dello stadio e l’immediata risposta della Regione Calabria che con durezza afferma che il “ ritardo è stato causato dal Comune di Crotone”, fa rimanere tutti basiti, perplessi ma soprattutto preoccupati.
Avevamo già pubblicamente denunciato la sonora bocciatura dell’Amministrazione Pugliese sulla capacità di programmazione per richiamare risorse aggiuntive sul territorio.
Eravamo in disaccordo sulla decisione di allontanare tutti i dirigenti di ruolo e sostituirli con personale dipendente (con quali responsabilità?), paventando un black-out o una paralisi della macchina amministrativa.
Ribadiamo la nostra contrarietà al fatto che al tavolo istituzionale sullo sviluppo, insediato dal Sindaco Pugliese, non sono stati coinvolti soggetti fondamentali e strategici (Camera di Commercio e associazioni di categoria).
Ma oggi, con la risposta della Regione Calabria, sul mancato trasferimento delle risorse economiche per la ristrutturazione dello stadio, siamo enormemente preoccupati sull’andamento dell’ente; si rischia una vera implosione con le conseguenti responsabilità, non dimenticando le imprese e le maestranze che hanno lavorato e che devono essere pagate.
Caro Sindaco, la città di Crotone e i suoi cittadini non possono attendere i vostri tempi. Non si può andare avanti per errori e ripetizioni. C’è bisogno di conoscenze, competenze e decisioni.

Rosanna Barbieri