Cronaca

Roma: pulmino della Metal Carpenteria Rari Nantes Crotone coinvolto in un incidente frontale

Il pulmino su cui viaggiavano gli atleti della MetalCarpenteria Rari nantes Crotone è rimasto coinvolto, nella serata di ieri, in un incidente frontale, nei pressi Monterotondo (Roma).
Diversi atleti crotonesi – si legge sulla pagina Facebook della squadra – sono stati soccorsi dal personale 118.
In particolare, nell’impatto, sono rimasti feriti: Matteo Aiello ha riportato 8 punti e trauma cranico e dimesso alle 6,00 del mattino dal Gemelli di Roma. Mario Lucanto 5 punti di sutura alla bocca. Petr Markoch contusione alla mano. Mattia Cavallaro trauma e ustione al viso.
Gli altri pallanuotisti, che non hanno riportato problemi o contusioni gravi o preoccupanti, saranno visitati a Crotone, dove è previsto il rientro per questa sera.
La quadra crotonese era partita nella giornata di ieri verso la Capitale per la sfida di campionato con la Roma Arvalia. Terminato l’allenamento pre-gara nella serata di ieri, venerdì 12 aprile, nel fare rientro in albergo, intorno alle ore 22,00, il pulmino della squadra è rimasta coinvolta in un frontale con un’autovettura. I dirigenti della Federazione hanno indicato il protocollo da seguire, la partita è stata sospesa in attesa di ulteriori valutazioni. Gli arbitri valuteranno l’assenza della squadra crotonese, comunicando l’esito al giudice sportivo.
La società Metal Carpenteria Rari Nantes Crotone – attraverso la pagina Facebook – ringrazia per ogni tipo di supporto, sostegno e vicinanza la Roma Vis Nova Pallanuoto nelle persone di Sandro Calcaterra e Paolo Romani, e la ASD Roma 2007 Arvalia Pallanuoto nelle persone di Enrico Di Santo e Vincenzo Donati.
foto pagina Facebook Metal Carpenteria Rari Nantes Crotone