Politica

Roccisano: I fondi non spesi per la disabilità sono responsabilità della precedente giunta regionale

La Corte dei Conti bacchetta la Regione Calabria per aver non aver speso 2,6 milioni di euro destinati alla scuola e ai disabili e l’assessore al Lavoro e Politiche sociali, Federica Roccisano interviene con alcune precisazioni.
“E’ opportuno chiarire che i fondi destinati agli studenti con disabilita’ e restituiti cui si fa riferimento nella relazione di accompagnamento al giudizio di parifica della corte dei conti, afferiscono al 2014 e che pertanto sono riconducibili alla responsabilità della precedente giunta regionale”. Lo afferma in una nota l’assessore regionale al Lavoro, Federica Roccisano. “Dal momento che la contabilizzazione avviene nel 2015 – aggiunge – è oggi che emerge il dato in sede di rendicontazione 2015 ed e’ opportuno ed utile che ciò emerga dal momento che stride in maniera evidente con l’impegno che insieme al Presidente Oliverio e a tutta la giunta stiamo portando avanti a favore dell’inclusione scolastica e lavorativa dei soggetti con disabilita’. Se in precedenze si e’ stati distratti da altro e non si e’ preso in considerazione questo ambito, vuol dire che a noi spetta il compito di vigilare ancor di più affinchè queste risorse e le altre destinate ai soggetti più deboli – conclude la Roccisano – siano tutelate e spese in maniera opportuna, cosi’ come stiamo facendo”.