Cultura & Spettacolo

Rocca di Neto: Grande successo per il primo NeaithoSud Festival

Si è svolto nelle giornate del 26, 27 e 28 luglio a Rocca di Neto il primo NeaithoSud Festival, un evento rivolto al genere Folk e Popolare, diviso in tre giornate, dove si sono esibiti otto gruppi musicali.
Nelle prime due serate sono saliti sul palco quattro gruppi per ogni giorno, i finalisti, usciti dalle due serate, si sono poi presentati all’appuntamento conclusivo dando vita alla finalissima vinta dal gruppo i TIMP RUSS di Rossano. Ai vincitori è stata assegnata una Borsa di Studio di mille euro e la possibilità, insieme ai secondi classificati , di effettuare una tournée nella stagione 2017 con l’agenzia Marasco Comunicazione, protagonista della realizzazione del progetto insieme alla Proloco di Rocca di Neto (Neaithos).
Il Festival si è rivelato un successo oltre le aspettative in quanto, l’evento organizzato nelle serate infrasettimanali, poteva non essere preso con tanta affluenza. Le serate sono state condotte dalla raggiante e professionale Francesca Russo, nota conduttrice televisiva della rete Video Calabria. Il direttore artistico Raffaele Marasco, è salito sul palco per ringraziare i gruppi partecipanti riconoscendo in maniera diversa che le band e le loro performance sono state all’altezza delle aspettative.
Ospite d’onore nella serata finale Otello Profazio , premio Tenco 2016.
In occasione dell’atto finale la Proloco, ha voluto dare dei riconoscimenti a talenti calabresi, che a vario titolo portano in alto in nome della nostra regione. La vice presidente Eufemia Milelli e alcuni soci della Proloco (Patrizia Caputo e Paolo Leonelli) hanno reso omaggio al maestro orafo Gerardo Sacco e a Caterina Ceraudo, chef stellata originaria di Strongoli.

“Non mi aspettavo che riuscissimo ad avere questo successo – dichiara il Presidente della Proloco Giovanni Fabiano – Nella serata di martedì ci siamo guardati negli occhi con i soci della Proloco dicendoci, comunque vada sarà un successo, e questa sera posso dire che lo è stato davvero.
Da qui colgo l’occasione per ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile l’organizzazione dell’evento, in particolar modo i miei ragazzi, che si sono buttati dentro l’iniziativa, lavorando con efficienza e passione. Un ringraziamento particolare anche alla Confraternita delle Misericordie, l’ARCI NEW ROCCA e l’amministrazione comunale, nella persona dell’Assessore Giampiero Amato”.

La soddisfazione sull’iniziativa è anche da parte del Sindaco di Rocca di Neto Tommaso Blandino e l’Assessore allo Spettacolo e Turismo Silvia Vaccaro.