Sport

Rocca di Neto (KR), il forte vento e il freddo non hanno fermato la X edizione della gara podistica “Corri per un Amico” – Memorial Mario Quero

Nonostante le condizioni meteo non del tutto favorevoli, si è svolta a Rocca di Neto la 10^ edizione della gara podistica “Corri per un Amico”, dedicata alla memoria del luogotenente dei Carabinieri Mario Quero, organizzata dalla ASD Jure Sport sotto l’egida della Fidal Calabria e con il contributo dell’amministrazione Comunale e del Romolo Hospital di Rocca di Neto. Hanno dato la loro adesione circa ottanta atleti, appartenenti a varie società, che si sono misurati sulla distanza di km. 13,5 nella gara competitiva e di circa km. 7,5 in quella non competitiva sotto l’attento e prezioso controllo dei giudici di gara della Fidal. Un particolare plauso va alla ASD Jure Sport ed alla società ACSI di San Giovanni in Fiore, i cui presidenti Martino Pasquale e Veltri Domenico con i loro collaboratori hanno lavorato in prima linea, mettendo a disposizione tutte le attrezzature necessarie per il buon esito dell’evento sportivo. Hanno presenziato Antonio Cardamone, rappresentante della Fidal regionale, Michele Quero sia come organizzatore che come medico di gara, il sindaco Tommaso Blandino, l’assessore allo sport Silvia Vaccaro, il comandante la stazione Carabinieri di Rocca di Neto, mar. Antonio Nuzzo unitamente ad altri militari, i Vigili Urbani, l’associazione nazionale carabinieri di Crotone, il gruppo motociclisti, la Misericordia di Strongoli che unitamente alla Croce Rossa di Cotronei hanno garantito il servizio sanitario, la Pro Loco Neaithos, il gruppo E.R.A. radioamatori di S. Giovanni in Fiore e l’associazione Giacche Verdi.. Dopo aver consumato un ricco ristoro, grazie al contributo degli sponsor, gli atleti hanno ricevuto in dono un pacco gara con prodotti tipici, cappellino ed altro. Nell’anfiteatro della villetta comunale è avvenuta la premiazione e sono state consegnate targhe per i primi assoluti, realizzate dal maestro orafo Michele Affidato, con trofei e medaglie offerti da Lagani Car Center. Nella gara competitiva uomini si è classificato al primo posto assoluto il campione crotonese Idam Ayoub, della società Cosenza K42, che ha coperto la distanza in 43’21’’, seguito da Barbuscio Marco (46’:11’’) della Marathon CS e da Giungato Alberto (47’:35”) della Cosenza K42. Oltre alla consegna delle medaglie per ogni partecipante, sono stati premiati in ordine d’arrivo, per la gara non competitiva, i primi tre arrivati che sono stati Procopio Gianfranco, Friio Giancarlo e Sitro Marco. Altri premi sono andati al più giovane partecipante Audia Serafino ed al più anziano Stambene Giovanni. Successivamente sono stati premiati nella categoria SM Carvelli Luigi (54’12”), Rogato Norberto (56’26”) e Lia Giuseppe (01:01:09), nella cat. SM 35 Rizzuti Giuseppe (50’03”), Spina Damiano (52’22”) e Vozzo Vincenzo (54’36”), nella cat. SM 40 Audia Paolo (50’03”), Conforti Massimo (52’26”) e Spataro Giovanni (55’58”), nella cat. SM 45 Bruno Giovanni (51’38”), Gualtieri Giuseppe (54’44”) e Liotine Raffaele(55’13”), nella cat. SM 50 Trivieri Francesco (58’40”), lettieri Giuseppe (01:02:17) e Mazzotta Antonio (01:03:13), nella cat. SM 55 Posa Antonio (56’26”), Barberio Benedetto (56’50”) e Speziale Massimo (01:01:45), nella cat. SM 60 Lagani Raffaele (59’46”), Scalise Rosario (01:00:40) e Elia Domenico (01:09:17) e nella cat. SM 70 Bitonti Giovanni (01:32:14). Un grazie da parte degli organizzatori va all’Arma dei Carabinieri, a tutto il pubblico presente, agli sponsor ed alle società che hanno partecipato, dando appuntamento alla prossima edizione.
(foto Paolo Leonelli)