Cultura & Spettacolo

Riprendono le attività didattiche e divulgative estive al Parco Astronomico Lilio

Riprendono le attività didattiche e divulgative estive al Parco Astronomico Lilio in questo sciagurato 2020 e l’ultima apertura per attività didattiche del parco risaliva all’ormai lontano dicembre 2019. Le difficoltà dovute al Covid-19 hanno pesato enormemente anche sul Parco Astronomico Lilio che a causa della chiusura contro il virus si è persa l’intera stagione scolastica primaverile e che ogni anno porta al Parco Lilio centinaia di studenti provenienti da tutto il Sud Italia. Si riapre dunque con grande fiducia e con il classico entusiasmo di ogni anno anche se per forza di cose tra norme anti COVID, poca gente in vacanza e distanziamento sociale non sarà certamente la classica stagione estiva che vede sempre tantissime persone fare visita alla struttura savellese per osservare pianeti galassie e stelle cadenti.
Le attività quest’anno verranno effettuate fino al 16 Agosto e prevedono l’osservazione del Sole alle 16:30, la lezione dentro il planetario digitale alle 17:30 e le osservazioni notturne alle 21:30 e alle 22:45, ovviamente però ci sono solo pochi posti a disposizione ed esclusivamente su prenotazione a causa delle norme Anti COVID abbastanza restrittive per il settore degli osservatori e dei planetari. Per le prenotazioni e le richieste di informazioni basta collegarsi al sito internet www.astrosavelli.it.
Lo staff del Parco Astronomico non voleva far mancare anche quest’anno il classico appuntamento con le stelle cadenti e grazie al fatto che non ci sarà la Luna a disturbare come accaduto durante gli ultimi anni, lo spettacolo sarà certamente mozzafiato. Ecco perché il 13 agosto con inizio alle 21:30, è stata organizzata la “Notte delle Stelle Cadenti” dove verranno realizzati Planetari sotto le stelle con lezioni sul cielo notturno e il racconto dei miti delle costellazioni e successivamente grazie a un telescopio esterno da 250 mm sarà anche possibile osservare un pianeta seguiti da un esperto. Sarà una serata sicuramente interessante dove sarà possibile ammirare il fascino delle stelle cadenti di agosto che risplenderanno sotto un cielo pieno di stelle e dalla Via Lattea; Durante la serata ci sarà anche la possibilità di degustare un aperitivo di benvenuto, perciò si consiglia di essere sul posto un’ora prima.
“Ci siamo dovuti adeguare anche noi per poter quantomeno recuperare la stagione estiva e fare cassa per il mantenimento del Parco Astronomico Lilio” Ha dichiarato il direttore Antonino Brosio che ha sottolineato quanto il Covid-19 abbia danneggiato la struttura savellese visto che la stessa si mantiene solo ed esclusivamente con le visite. Ha anche anticipato “che in questi mesi è stata comunque creata una nuova squadra forte e motivata che permetterà di ampliare l’offerta culturale e turistica del Parco Astronomico Lilio e che lo farà diventare ancora di più un centro di eccellenza calabrese per le scienze, tuttavia tutto questo verrà presentato ufficialmente in autunno”.