Politica

Riflessioni di Domenico Rigillo (Forza Nuova) su criticità legate al maltempo



“Questa è l’alba di un nuovo giorno, è la frase che a ogni crotonese piacerebbe sentire riguardo alla nostra disagiata città; purtroppo, invece, quella di oggi è stata l’ennesima alba portatrice di vecchi e nuovi problemi per la città pitagorica!” questo il commento di Domenico Rigillo (segretario cittadino di Forza Nuova).
Da questa notte, su Crotone, cade una fitta pioggia che ha letteralmente allagato la città. “Questo disagio è provocato dalla mancata manutenzione del manto stradale e delle reti fognarie, più che dalla pioggia stessa.
Inoltre – continua Rigillo – è ancora più grave la mala organizzazione dell’amministrazione comunale nel gestire tali eventi. Infatti, l’allerta meteo è scattata solo dalle ore 8:15 quando i numerosi studenti della città si erano già recati presso i propri istituti scolastici d’appartenenza, molti dei quali sono stati trovati allagati”.
“A destare ulteriori preoccupazioni si vanno ad aggiungere le precarie condizioni degli argini del fiume Esaro che, privi di manutenzione da anni, fanno temere per una nuova Ceva. A questo punto – conclude Rigillo – mi viene da chiedere, caro sindaco, dopo la sua sontuosa campagna elettorale che fine hanno fatto le sue promesse circa il cambiamento epocale da lei promesso? Purtroppo siamo alle solite, Crotone sprofonda nelle promesse elettorali della sua classe politica!”.