Politica

PROTESTA ALL’AEROPORTO DI LAMEZIA TERME

Siamo stati abbandonati dal Governo. Da oltre 16 mesi non percepiamo gli ammortizzatori sociali e nessuno muove un dito per aiutarci”. Lo ha detto Bruno Mammoliti, rappresentante del movimento ‘Il sole d’Italia’, che sta partecipando alla protesta all’aeroporto di Lamezia Terme per chiedere al Governo il pagamento delle indennità per gli ammortizzatori sociali. “Noi chiediamo di poter lavorare – ha aggiunto – ed in assenza di occupazioni vorremmo che ci venissero pagate le indennità che ci sono dovute per gli ammortizzatori sociali. Viviamo un forte disagio ed una situazione di disperazione. Chiediamo al Governo di intervenire per risolvere questa situazione. In tutta la Calabria siamo circa 40 mila e non possiamo essere abbandonati a noi stessi”.La protesta si è conclusa nel primo pomeriggio. Le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil ed i rappresentanti di alcuni movimenti spontanei hanno partecipato ad un incontro nella Prefettura di Catanzaro durante il quale è stato deciso che saranno pagate subito tre mensilità arretrate. Sono state poi date assicurazioni circa il pagamento delle altre mensilità fino ad agosto 2014. L’intesa è stata raggiunta dopo contatti tra il Ministero del Lavoro e la Regione Calabria. I lavoratori che hanno partecipato alla protesta davanti all’aeroporto di Lamezia Terme hanno concluso la manifestazione.