Attualità

PREOCCUPAZIONE PER INTIMIDAZIONI A CROTONE

\n

Il Presidente di Confindustria Crotone, Michele Lucente, esprime forte preoccupazione per gli ennesimi episodi di violenza perpetrati nel fine settimana a danno della Trony, della MD e dell’Abramo customer care. “Confindustria Crotone è vicina alla famiglia Perri ed al Gruppo Abramo per i gravi atti intimidatori che hanno subìto nelle ore scorse. Stiamo assistendo ad una sequela di episodi gravi che denotano un forte clima di intimidazione nei confronti del sistema produttivo crotonese e di alcune delle sue espressioni più significative. Le azioni subìte nei giorni scorsi anche dall’ imprenditore Fiorino confermano una situazione preoccupante che siamo tenuti ad affrontare anche come Associazioni di categoria” ha commentato il Presidente di Confindustria Crotone. Lucente esprime piena fiducia nei confronti del lavoro che le Forze dell’Ordine e la Magistratura stanno portando avanti nel nostro territorio e che ha consentito di mettere a segno operazioni importanti contro la criminalità organizzata. “Dobbiamo mantenere alta l’attenzione nei confronti di fenomeni che turbano ed inquinano l’economia del territorio. Siamo sempre convinti che la via della denuncia e della collaborazione con le Forze dell’Ordine sia quella giusta”, ha concluso Lucente. Sul tema dell’ordine e della sicurezza pubblica  dibatterà anche il consiglio comunale di Crotone convocato per mercoledì 24 giugno alle 17,30

\n\n