Attualità

Premio Parco Archeologico di Torre Mordillo al Maestro Gerardo Sacco

Ha preso il via la 1° edizione del Premio Parco Archeologico di Torre Mordillo. Ad annunciarla gli stessi organizzatori: l’Amministrazione Comunale di Spezzano Albanese, nella persona del Sindaco Ferdinando Nociti, il Presidente della BCC Mediocrati, Nicola Paldino, e la Presidente della Sezione Fidapa di Spezzano Albanese, Domenica Milione.

L’evento ha avuto luogo, ieri 2 dicembre, nella Sala Consiliare del Comune di Spezzano Albanese, il più grande paese arbereshe per numero di abitanti della regione Calabria. L’idea nasce dalla volontà dell’amministrazione comunale di promuovere e valorizzare le due specificità caratteristiche del paese: l’essere arbereshe ed il parco archeologico del Mordillo, un vero gioiello dell’archeologia ubicato nel suo territorio. E, parlando di gioielli, la scelta dell’eccellenza calabrese da premiare è immediatamente ricaduta sul maestro orafo Gerardo Sacco che incarna lo spirito della calabresità, l’eccellenza nell’arte orafa e che, con immensa passione, ha realizzato i suoi sogni rimanendo radicato alla sua terra, riservando sempre particolari attenzioni al mondo arbereshe .

Nell’organizzazione dell’evento, è stata preziosa la collaborazione con i due partner, la BCC Mediocrati che ha offerto il premio consegnato al maestro Sacco, una preziosa creazione del maestro del vetro Silvio Vigliaturo, e la Sezione Fidapa di Spezzano Albanese che, per il tramite della sua madrina Anna Cerrigone, ha rappresentato il trait d’union per raggiungere il maestro Sacco.

Il Comune di Spezzano Albanese, è stato sottolineato nel corso della serata é vicino al popolo albanese profondamente segnato dal recente terremoto. A San Demetrio Corone i sindaci dei Comuni arbereshe, nel corso di un incontro hanno sottolineato la loro volontà di offrire al popolo albanese un concreto aiuto economico.

Il maestro orafo Gerardo Sacco, nel ringraziare gli organizzatori e la Past President della Fidapa di Cosenza, Anna Cerrigone, per averlo scelto quale eccellenza del mondo calabrese nonché rappresentante della calabresità nel mondo, ha voluto rimarcare il suo forte legame alla tradizione arbereshe. Nello spirito di solidarietà verso la popolazione albanese colpita dal terribile sisma, ha dichiarato di voler creare un importante gioiello da donare agli organizzatori, che organizzeranno una lotteria devolvendo l’intero ricavato alla popolazione albanese. Un gesto di grande sensibilità che gli rende onore e mette in risalto, ancora una volta, la sua grande generosità.