Cronaca

Polizia arresta due spacciatori

Nella tarda serata di ieri, nell’ambito dei servizi mirati di controllo del territorio, nonché di prevenzione e repressione dei reati inerenti il traffico e lo spaccio di sostanze stupefacenti e psicotrope, disposti dal Questore Dr. Luigi Botte, agenti della Squadra Volanti e personale della locale Squadra Mobile, coadiuvati da due unità del Reparto cinofili di Vibo Valentia, hanno tratto in arresto, a seguito di due distinti servizi, tale G. C., crotonese 44 anni, pluri-pregiudicato, in quanto resosi responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti,sequestro-1 nonché tale T.G., crotonese, 57anni, con numerosi precedenti di polizia e sottoposto alla misura della Sorveglianza Speciale di P.S., poiché colto nella flagranza del reato di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente, nonché per violazione delle prescrizione imposte dalla misura della Sorveglianza Speciale di P.S..  Durante la perquisizione domiciliare, all’interno dell’abitazione di G.C. situata nel centro storico cittadino,  gli operatori di polizia hanno rinvenuto 51.2 gr circa di stupefacente del tipo hashish confezionata in due distinti panetti, un coltello con lama intrisa di sostanza stupefacente e due bilancini di precisione, nonché la somma di 165 euro presumibile provento dell’attività delittuosa posta in essere. Nel corso di una seconda perquisizione domiciliare, avvenuta circa un ora dopo, presso l’abitazione di T.G., in località Lampanaro, grazie all’ ausilio dell’unità cinofila, è stato rinvenuto un quantitativo complessivo di sostanza stupefacente del tipo marijuana di circa gr. 103.3, di cui una parte ben occultata nel vano d’ingresso di casa. Alla luce di quanto accertato, il G.C. e il T.G. sono stati arrestati, il primo per il reato di cui all’art. 73 del D.P.R. 309/90, il secondo sia per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, sia per inosservanza alle prescrizioni imposte dalla Misure della Sorveglianza Speciale di P.S.