Cronaca

Plastica e rifiuti nella bocca di una tartaruga Caretta caretta rinvenuta morta sulla spiaggia a Le Castella (KR)

“Liberiamo il mare dalla plastica”. È questo l’appello che lancia l’Area Marina Protetta Capo Rizzuto dopo il ritrovamento di una tartaruga Caretta caretta morta sulla spiaggia del Saraceno (Le Castella) dal Diving Made in Sub.
Un’immagine che fa male e soprattutto evidenzia come occorra impegnarsi in direzione della difesa e tutela dell’ambiente e degli ecosistemi marini, seriamente minacciati dai rifiuti che dalla terra giungono al mare. Un rischio crescente che vede in pericolo la biodiversità, l’ambiente, l’economia e alla salute.