Cronaca

PESCATORE DISPERSO NELLE ACQUE DI CIRO’ MARINA

Continuano ininterrottamente, dal pomeriggio di lunedì 22 giugno, le ricerche di Vincenzo Bonessi, il 67enne scomparso nelle acque antistanti il territorio di Ciro’ Marina. L’uomo appassionato di pesca, infatti, era uscito intorno alle 6,30 del mattino  bordo della sua imbarcazione di cinque metri, ritrovata da due bagnini alla deriva a circa 300 metri. A lanciare l’allarme, sono stati proprio i bagnini che hanno immediatamente avvisato i carabinieri della compagnia di Ciro’ Marina, paese del Crotonese in cui abita l’uomo. Le ricerche, come precisato dal Comandante della Capitaneria di porto di Crotone, Antonio Ranieri,  non si sono mai fermate. Si continua a  setacciare la zona cercando di ampliarla e si sta cercando di far arrivare altri mezzi. Le ricerche continueranno almeno per altri tre giorni consecutivi, e con tutti i mezzi disponibili. L’uomo, secondo quanto sostenuto dal Comandante Ranieri indossava dei pesanti stivaloni, di quelli che normalmente utilizzano i pescatori e questo potrebbe complicare ancor di piu’ le ricerche, in quanto il peso degli stivali potrebbe ritardare l’emersione del corpo. Gli uomini della capitaneria di porto di Crotone, insieme ai sommozzatori locali, alla polizia di stato e ai sommozzatori dei vigili del fuoco continuano a svolgere un duro lavoro, cercando anche di allargare la zona di ricerca di ora in ora.